NASCE KITT, LA PIATTAFORMA PER CREARE NUOVI LEADER NELL’INDUSTRIA DELL’ICT

 

  • KITT, la nuova piattaforma dedicata alla trasformazione digitale delle PMI italiane, con risorse fino a 25 milioni di euro
  • KITT è il risultato di un accordo strategico tra KYMA Investment Partners SGR, Andrea Rangone e Stefano Mainetti 

 

Milano, 11 gennaio 2021 - Consolidare per rafforzare l’iper-frammentata industria italiana dell’ ICT (Information Communication Technology) è questo l’obiettivo di KITT, il veicolo di investimento frutto dell’accordo tra KYMA, il nuovo fondo dedicato alla trasformazione digitale delle PMI italiane, Andrea Rangone (Presidente e co-fondatore di Digital 360 e professore ordinario di Digital Business presso il Politecnico di Milano) e Stefano Mainetti (fondatore delle società Webscience e doDigital nonché Executive Advisor del PoliHub).

L’accordo ha per oggetto la creazione di una piattaforma studiata ad hoc per supportare i migliori imprenditori e manager italiani operanti nell’industria del software e dell’information e communication technology (ICT) in un progetto di aggregazione di tecnologie su specifici ambiti e/o settori al fine di ottenere un leader integrato che abbia la scala necessaria per crescere e competere a livello internazionale. L’iniziativa si colloca nell’ambito dell’attuale tendenza di crescita e consolidamento del mercato ICT.

Nel perseguimento della sua strategia, la piattaforma KITT potrà contare su un mix di competenze unico nel suo genere, integrando la solida esperienza di private equity e l’eccellente track record di creazione di valore del team di KYMA, con la profonda conoscenza delle varie tecnologie da parte di Andrea Rangone e Stefano Mainetti, costruita tramite oltre vent’anni di esperienza nel mondo dell’ICT, assistendo gli imprenditori del mondo dell’innovazione a perseguire strategie di sviluppo del prodotto e di crescita commerciale. 

Andrea Rangone e Stefano Mainetti sostengono: “Siamo convinti che il settore italiano dell’ICT sia caratterizzato da imprenditori che opportunamente supportati con adeguati capitali possono accelerare percorsi di crescita sia interna (organica) che esterna (M&A). È importante saperli individuare e affiancarli nel percorso di crescita a tutto tondo. Per questo motivo KITT si fonda su un connubio multidisciplinare in cui si integrano le nostre conoscenze del settore ICT, sia a livello tecnologico che di modelli di business con le comprovate competenze nel private equity e nella creazione di valore da parte di KYMA”.

Ad oggi, KITT ha già individuato una serie di società tra le migliori nel settore con le quali iniziare i progetti di aggregazione. All’atto del primo investimento sarà costituito il veicolo KITT, con risorse che si ipotizza possano arrivare fino a 25 milioni erogate direttamente da KYMA (e dai suoi investitori cui darà possibilità di co-investimento diretto). Il capitale sarà utilizzato sia per acquisire quote societarie sia in aumenti di capitale per finanziare progetti di sviluppo e crescita accelerata.

“Il mondo italiano dell’ICT vale oggi più di 40 miliardi di euro e lo riteniamo decisamente interessante per dinamiche di mercato e tassi di crescita. La piattaforma KITT - commenta Luciano Hassan, Presidente di KYMA Investment Partners SGR – rappresenterà uno dei verticali di investimento del fondo KYMA, che conferma così la sua strategia di aiutare il Paese nel processo di innovazione e di trasformazione tecnologica, aiutando le PMI, che oggi mancano di scala, ad aggregarsi per crescere più velocemente e competere sui mercati internazionali”.

“Attraverso una strategia di buy&build ben definita, selezioneremo le migliori realtà italiane in ambito ICT –  dichiara Carlo Privitera, Digital & Operating Partner di KYMA Investment Partners SGR - e le supporteremo in un percorso di crescita accelerata che sarà  frutto di maggiori risorse finanziarie, una migliore capacità di go-to-market, sviluppo di eccellenti competenze gestionali e manageriali, e accesso a un vasto network di talenti nazionali ed internazionali, funzionale a sviluppare e migliorare ulteriormente i servizi offerti. Nella selezione dei target inoltre, porremo attenzione particolare a quelle tecnologie e soluzioni innovative che supportino le piccole e medie imprese nel loro percorso verso un business più sostenibile e responsabile”. 

KYMA è una SGR indipendente fondata da Luciano Hassan, Gianluca Losi, Carlo Privitera e Michele Fontana Sabatini; un team di professionisti con background complementari dal mondo del private equity, dell’Investment Banking, e corporate. KYMA investe in operazioni di growth buy-out rilevando la maggioranza del capitale di PMI italiane ad alto potenziale con business model solidi e scalabili. Kyma lavora per uno sviluppo sostenibile, in termini sociali e di impatto ambientale, per costruire aziende migliori capaci di segnare a lungo e positivamente la storia del territorio in cui operano.

Andrea Rangone, professore ordinario di Digital Business al Politecnico di Milano e alla sua Business School, profondo conoscitore del mondo tecnologico italiano, avendo co-fondato nel 1999 gli Osservatori Digital Innovation del Politecnico Milano e nel 2012 Digital360, PMI innovativa quotandola nel 2017 sull’AIM di Borsa Italiana che aiuta le imprese e le pubbliche amministrazioni nel processo di trasformazione digitale.

Stefano Mainetti è Executive Advisor di PoliHub, lo startup Startup Innovation Park & Startup Accelerator del Politecnico di Milano, del quale è stato Amministratore Delegato nel periodo 2014-2020. È Adjunct Professor del MIP, la Business School del Politecnico di Milano ed è Direttore Scientifico degli Osservatori Cloud Transformation e Startup Intelligence. È fondatore e presidente delle società WebScience   e doDigital e componente degli Advisory Board di Equita Group e Sorgenia.

Per maggiori informazioni consultare il sito http://www.kymapartners.com/

Ufficio Stampa

 

 

SEC and Partners

Michele Calcaterra

Matteo Steinbach

Palazzo Ferrante Aporti

Cell. +39335461985

Cell. +393461063989

Milano 

E-mail. calcaterra@secrp.com

E-mail. steinbach@secrp.com